Forte Gran Serin [I] - Viaggio da una Vita

Vai ai contenuti

Menu principale:

Varie > Trekking & Walking > Piemonte > Torinese





Dopo il Forte di Fenestrelle, che è stata solo, però, una piovosa gita turistica, eccoci in un altra fortificazione a cavallo tra Val Chisone e Val di Susa.

Finalmente si è organizzata la gita in due gruppi con un doveroso terrorismo psicologico, effettuato sul pullman, che ha allontanato le solite persone non consapevoli delle proprie capacità fisiche e che avrebbero più che mai rallentato i veri camminatori.

Partito in quarta assieme ad un "corridore delle montagne", siamo arrivati all'Alpeggio Arguel decisamente in anticipo e per la precisione di circa 30 minuti; le previsioni meteorologiche, nel pomeriggio, davano qualche pioggia e memori dell'escursione sull'Antola, con l'aggiunta di 1000 metri di altitudine in più, abbiamo atteso direttive dagli organizzatori che hanno deciso di terminare, sull'alpeggio, l'escursione per il primo gruppo ed il proseguimento fino al forte per il secondo gruppo.

Anche qui, dato il via, siamo giunti in 4 con quasi 45 minuti di anticipo nei pressi del Colle dell'Assietta con la mia deviazione quasi verticale dal laghetto ai piedi della fortificazione fino al prato interno; il sole ha vinto sulle nuvole ed il panorama che ci ha regalato era impagabile anche se non a livello della precedente uscita al Monte Avic.

La camminata in se è stata semplice visto che si è svolta totalmente su una strada militare ben conservata e grossi inconvenienti dovuti all'altitudine, a parte un po di formicolio, non ce ne sono stati; fatta la pausa pranzo, ed un breve pisolino, prima di ripartire siamo andati a scattare qualche foto all'altra parte della fortificazione dove erano posizionate le batterie di cannoni a difesa della valle.

Scendendo, abbiamo fatto tappa, al caseificio dell'alpeggio dove ci eravamo fermati all'andata per acquistare due genuine forme di formaggio (non bisognava guardare il locale!).

Ammetto che ho sofferto decisamente la discesa a causa delle scarpe che non mi hanno quasi mai accompagnato degnamente nelle escursioni; purtroppo essendo prevista la pioggia non ho potuto mettere quelle da Trail della Francigena; gli ultimi 3 km sono stati un agonia e con la scusa di scambiare 4 chiacchere con un amica, me la sono presa comoda compensando l'anticipo dell'andata con il ritardo dell'arrivo. Amen!


RICORDI BREVI
:


MEZZO DI TRASPORTO: Pullman GT con la Pietra Verde.

ITINERARIO 1: Frais - Alpeggio Arguel - Forte Gran Serin e ritorno


 
Torna ai contenuti | Torna al menu