Monte Cavalmurone [I] - Viaggio da una Vita

Vai ai contenuti

Menu principale:

Varie > Trekking & Walking





Quante volte avrò ripetuto che Facebook è tutto tranne che un Social Network capace di creare "comportamenti Social" tipo condivisione di interessi ?
In questa occasione mi sono dovuto ricredere ed ecco organizzato un trekking con un ragazzo di Novi Ligure esperto delle "nostre" vette; dopo l'iniziale timore che potesse finire come in tante altre occasioni dove al lunedi la presenza è notevole, al mercoledi spuntano i dubbi ed al venerdi le scuse eccoci domenica mattina in partenza per quello sconosciuto crinale che percorre la Via del Sale
che da Varzi porta a Sori o comunque al Mar Ligure.
In una giornata splendida con i colori autunnali a fare da meravigliosa cornice, in meno di un ora eravamo già in vetta ad osservare il più praticato crinale tra Chiappo
e Giarolo, il Monte Lesima con il suo radar e l'imponente Monte Alfeo tra la nebbia che la mattina, come di consuetudine si alza dalle valli.
Dalla foschia che riempiva la pianura, si innalzavano all'orizzonte le sagome del Monviso
e del Monte Rosa innevate; la Val Borbera era invece ben visibile fino alle Strette di Pertuso.
Con l'occhio sempre puntato a San Fermo
abbiamo poi proseguito verso il Monte Legnà.

RICORDI BREVI
:


MEZZO DI TRASPORTO: Auto amici.

ALTITUDINE VETTA: 1670 m.s.l.m.
ITINERARIO 1
: (Sentiero CAI N.200) Capanne di Cosola - Vetta - Monte Legnà


 
Torna ai contenuti | Torna al menu