Laghi del Gorzente [I] - Viaggio da una Vita

Vai ai contenuti

Menu principale:

Varie > Trekking & Walking > Piemonte > Alessandrino





Probabilmente era già nell'aria dall'Ottobre 2010 quando dopo essere saliti, in auto, da Voltaggio verso il Sacrario dei Martiri della Benedicta, ci siamo fermati per fare due passi nei pressi dei Piani di Praglia; onestamente, senza sapere cosa fossero e quanto ci volesse per arrivarci, abbiamo proprio intrapreso il sentiero naturalistico dei Laghi del Gorzente ma l'abbiamo percorso solo fino alla Pietra del Grano non essendo attrezzati con scarpe da trekking ed essendo il terreno bagnato; in occasione del Trekking con la Pietra Verde, proprio nei pressi della Neviera mi son ricordato del primo inconsapevole tentativo.
La prima parte del percorso è stata molto semplice e prevalentemente in discesa fino alla diga del Lago Lungo
con un solo breve tratto di ferrata facilmente percorribile. Dopo una delle tante pause in attesa dei "casi umani" che rallentavano il gruppo tra comode chiaccherate e cadute in acqua siamo ripartiti verso il Sacrario dei Martiri di Mezzano ed il panoramico Bric Nasciu dove ci siamo fermati per la pausa pranzo accolti dalla fredda corrente che arrivava dal mare che però ci ha graziato in quanto a pioggia; il contesto è spettacolare con una vista che arriva fino alla pianura di Novi Ligure, al Monte Tobbio, ai Laghi ed a tutte le cime che delimitano il Parco delle Capanne di Marcarolo. Con la consueta calma e l'infinita attesa dei "casi umani" siamo ripartiti verso il rifugio del CAI di Bolzaneto che, avvertito dal gruppo che ci precedeva, ci ha accolti con Thè e Caffè; anche qui peccato per le nuvole perchè, come indicato da una tavola in acciaio vicino al rifugio, sarebbe stato possibile ammirare un panorama che andava dalla Corsica, ai Forti di Genova, al Santuario della Guardia e fino al Monte Carmo, al Monte Antola ed alle cime più alte della Val D'Aveto.
Ripartiti per raggiungere le macchine abbiamo purtroppo sbagliato sentiero in un punto dove si incrociano l'Alta Via dei Monti Liguri
, Il Sentiero E1, Il Sentiero Naturalistico dei Laghi del Gorzente e la Strada che porta alla diga ma è stato un errore di nemmeno un Kilometro; rientrati sul sentiero, in meno di mezzora siamo ritornati al punto di partenza con quell'atmosfera chiara e calda che sarebbe stata utile qualche ora prima.

RICORDI BREVI
:


MEZZO DI TRASPORTO: Auto propria: Toyota Yaris.

ITINERARIO 1: (Sentiero Naturalistico Laghi del Gorzente) Praglia - Laghi - Praglia


 
Torna ai contenuti | Torna al menu